Palio dei Terzieri a Città della Pieve

Città della Pieve è un delizioso borgo dell'Umbria, che si colloca in provincia di Perugia, qui, ogni anno, viene organizzata una interessante manifestazione storica, conosciuta con il nome di “Palio dei Terzieri”tradizionale evento che pone le sue origini tra il 1400 ed il 1500, raccontando ancora oggi la cultura ed i costumi del Medioevo.

Durante il palio, si affrontano per portare la vittoria alla propria parte, i rappresentanti dei tre Terzieri nei quali si divide la città:

  • Terziere Borgo Dentro, nato nel 1977, per volere dei cittadini e per ricostruire l'antica divisione medievale della città umbra,
  • Terziere Casalino, che in origine rappresentava il popolo,
  • Terziere di Castello che, come suggerisce il nome stesso, si identifica con la zona attorno al castello.


La manifestazione, che ogni anno riesce ad ottenere grandi consensi e ad attirare l'attenzione di un grande numero di turisti, si presenta come la rievocazione storica di una tradizione medievale, la celebre “Corsa del Toro”, una sorta di corrida che avveniva però tra le vie del paese e non in un'arena e durante la quale gli uomini che vi partecipavano fronteggiavano il toro con delle lance.

Oggi l'evento ha perso questa connotazione antica della caccia al toro e mira principalmente a rievocare la cultura e le tradizioni del Medioevo e del Rinascimento umbro.

Nelle giornate di festa infatti si assiste a numerosi spettacoli e manifestazioni di sicuro interesse storico e culturale, con la ricostruzione, tra le vie del centro storico delle antiche botteghe del XIV secolo, musiche e balli lungo le vie del paese.

Il Palio vero e proprio è preceduto da un Corteo in abiti d'epoca, al quale partecipano oltre 700 figuranti e vi prendono parte antiche le personalità politiche più importanti del territorio, successivamente poi l'attenzione si concentra, naturalmente sul Palio, questo consiste in una gara di abilità al tiro con l'arco, i rappresentanti dei terzieri dovranno centrare delle sagome a forma, di toro, elemento che ricongiunge l'evento alla tradizione medievale, si svolge in tre fasi, al termine delle quali il tiratore che avrà ottenuto il migliore risultato, porterà la vittoria, simboleggiata da un drappo di stoffa dipinto, al suo Terziere.